CANTINA VILLA SANT’ANNA IN E-BIKE

MONTEPULCIANO E-BIKE&WINE

ALLA SCOPERTA DELLE CANTINE DI MONTEPULCIANO E DINTORNI CON LE E-BIKE DI URBAN BIKERY: STORIA, NATURA E VINI

CANTINA AL FEMMINILE

Eccoci pronti per la nostra terza uscita del format editoriale, “E-BIKE&WINE”, tutto made in Urban Bikery.

Oggi vi parleremo dell’Azienda Villa Sant’Anna grazie al prezioso contributo della proprietaria Simona Ruggeri Fabroni.

STORIA

URBAN: “Sig.ra Fabroni, come potrebbe descriverci brevemente passato, presente e futuro della Cantina Villa Sant’Anna?”.

SIMONA FABRONI: “Villa Sant’Anna appartiene alla mia famiglia materna da oltre 200 anni. Il nome della cantina è dedicato proprio a mia madre Anna. In passato la proprietà era molto vasta (88 ettari circa, di cui una settantina in pianura e la restante parte era piantata a vite). Si poteva parlare di una vera e propria fattoria molto grande, che contava ben 56 unità padronali.
Gli ettari pianeggianti erano dedicati alle coltivazioni di pomodori, asparagi, ortaggi in generale, ed allevamento di suini. Quindici anni fa circa, però, le cose iniziarono a diventare difficili, e quindi si preferì mettere in affitto sia la porcilaia che la pianura per le colture.
Per quanto riguarda il vino, fino al 1989, stava tutto nelle cisterne, da quel momento in avanti invece si iniziò ad imbottigliarlo.
Dal 2003 l’azienda passò definitivamente da fattoria ad azienda vitivinicola dedicandosi al vino a 360°.
Grazie alla preziosa collaborazione e dedizione all’azienda da parte delle mie due figlie, Anna e Margherita, presumo che il futuro non possa non essere che in questa direzione”.

ELEGANZA D’OBBLIGO

URBAN: “Quali sono le caratteristiche principali dei vostri vini?”

SIMONA FABRONI: “Innanzitutto i nostri vini devono essere ELEGANTI COME UNA DONNA DI CLASSE. Questi attraversano un lungo tempo di affinamento (oltre 2 anni in legno e più di un anno in bottiglia), con tannini importanti, ma dolci. Così il nostro obiettivo è quello di creare vini di alta qualità ed allo stesso tempo eleganti, morbidi e con personalità.
Nonostante la ridotta estensione dei vigneti (18 ha circa) la linea dei vini è alquanto varia per il territorio di Montepulciano: un Chianti Colli Senesi D.O.C.G., un Rosso di Montepulciano, un Nobile e, dal 2005, una selezione di Vino Nobile: “Poldo”. Questa selezione è frutto di una scelta accurata e rigorosa prima delle uve e poi del vino da queste prodotto. Viene invecchiato per due anni: 50% in botti grandi e 50% in barriques nelle ampie cantine sotterranee di proprietà a temperatura costante”.

 GREEN ECONOMY

URBAN: “Simona, in che modo cercate di collaborare per la sostenibilità ambientale del nostro territorio?”

SIMONA FABRONI: “Per Villa Sant’Anna abbiamo adottato pannelli solari e fotovoltaico. Non solo. Ritengo che l’e-bike sia fondamentale per un territorio con queste caratteristiche morfologiche. Inoltre con l’e-bike si possono fare bellissimi tour nelle aziende vitivinicole, attraversando così anche gli ettari di vigna e non solo tour della cantina con degustazioni come già facciamo.

A mio giudizio è un mezzo bello e positivo!

CONTATTI

VISITA LA CANTINA VILLA SANT’ANNA IN EBIKE – www.villasantanna.it

VAI A FARE UNA FANTASTICA DEGUSTAZIONE PRESSO LA STRUTTURA DELL’AZIENDA – prenota qua

pronto a partire?

 

VOGLIAMO VEDERTI CON NOI

SCRIVICI A BOOKING@URBANBIKERY.IT

CHIAMACI AL +393375453297